ARGONAUT SUB    

 
 

ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA

 

AMP Bergeggi canalone 31 / ott /2009

 

Video

Immersioni

Home

 

Il 31/ottobre/2009 un piccolo gruppo di Argonauti ritorna all’Area Marina Protetta di Bergeggi. Le immersioni all'isola erano state vietate per circa tre anni in attesa di definire il gestore dell’ente parco e stabilire regolamenti di accesso all’isolotto.  

Partiamo alle 9 da Torino, il cielo è coperto…rivedremo il sole solo ad immersione ultimata.

Alle 12 raggiungiamo l’isolotto e ci immergiamo al canalone, la più profonda delle tre immersioni possibili nell’area. Due barche già ormeggiate sul gavitello ci impediscono di scendere lungo la verticale dello stesso e grazie alla corrente ci ritroviamo oltre il punto previsto per la discesa e siamo costretti a fare il giro in senso inverso.

La visibilità è discreta, raggiungiamo la parete del canalone che è ricoperta di Parazoanthus, e incontriamo parecchie murene nascoste negli anfratti… quà e là spirografi, anthias e vacchette di mare. Risaliamo lentamente e a circa 16 m siamo circondati da nuvole di castagnole, salpe e saraghi. Qualche grosso dentice e due cernie gironzolano tranquillamente tra i sub, i più fortunati avvistano addirittura un grosso barracuda che sfreccia in mezzo al gruppo di castagnole. Risaliamo per la sosta di sicurezza parecchio più a sud rispetto al punto di immersione, terminiamo l’immersione dopo 50 min.

E’ opinione condivisa che questi tre anni di chiusura e l’istituzione dell’ AMP hanno sicuramente portato grossi vantaggi all’isolotto, in termini di qualità e quantità delle specie marine presenti.

 Alla prossima. 

Daniele